L’API Pointer Events

Titolo: L’API Pointer Events
Sezione: web
Data: 17.01.2019

Pointer events . Con sempre più persone che utilizzano i loro telefoni cellulari e ...

Pointer events . Con sempre più persone che utilizzano i loro telefoni cellulari e tablet  le  interfacce web devono essere completamente accessibili tramite touch. L’impostazione dei listener di eventi click e hover funziona, ma è chiaramente una soluzione residua dell’era del mouse.

Fortunatamente c’è una nuova API  che soddisfa le esigenze di mouse, touch e stylus. Si chiama Pointer events (non deve essere confuso con la proprietà CSS con lo stesso nome) e ci consente di aggiungere listener di eventi  adatti per lavorare con tutti i tipi in input.

I nuovi eventi. La nuova API Pointer Event è una versione evoluta dell’interfaccia Mouse Event utilizzata fino ad ora. Estende le funzionalità della vecchia API e aggiunge il supporto per i  multi-touch, l’input preciso della penna e l’interazione generale del touchscreen.

Riconoscimento del tipo di input . Una caratteristica dell’API Pointer Events è che può indicare quale tipo di input è stato utilizzato. Questo può essere utile quando si desidera ignorare alcuni dei metodi di input o fornire un feedback speciale per ciascuno di essi.


buttonn.addEventListener('pointereover', function(ev){ switch(ev.pointerType) {
case 'mouse': // Uso del mouse
break;
case 'touch': // Uso touch
break;
case 'pen': // Input penna
break;
default: // Nessun riconoscimento
break;
}});

Gli eventi di puntatore sono abbastanza nuovi, quindi la compatibilità del browser non è ancora perfetta. 

Conclusioni . Anche se non ha ancora il supporto completo del browser, l’API degli eventi di Pointer alla fine prenderà il sopravvento sui vecchi eventi del mouse. Offre molte funzioni interessanti che aumentano l’accessibilità al web e consentono agli sviluppatori di creare applicazioni touch e stylus più avanzate.

Kenji Agency : creazione siti web a Treviso