Standard Post with Image

USO DELLE AI NEL MOBILE

Quali sono i PRO e i CONTRO di questa continua integrazione delle intelligenze artificiali sullo sviluppo delle applicazioni APP web e nei siti web?

Come sappiamo, oggi le intelligenze artificiali sono elemento comunemente utilizzate nei processi per lo sviluppo delle applicazioni mobile.

Valutiamone alcuni vantaggi:
la possibilità di completare azioni ( task ) ripetitive consente agli sviluppatori di concentrarsi nella qualità dell app realizzate,

offrire applicazioni con un’esperienza utente migliore, creando ambienti su misura, in base alle esigenze dell’utente: correzione testo, riconoscimento volti, realtà aumentata,

progettazione di robot che assistono l’uomo nelle operazioni più pericolose, nell’ambito medico, spaziale, ricerca risorse.

Contro:

l’assenza di creatività rappresenta un grosso handicap per esempio nella soluzione di problemi dove necessaria questa peculiarità.
Riduzione dei posti di lavoro,

i costi per realizzare una infrastruttura che consenta di elaborare l’ingente mole di dati necessaria all’AI sono solo a disposizione di grandi aziende multinazionali.

Possiamo concludere affermando che l’utilizzo delle AI nello sviluppo del software aumenterà nell’arco del tempo, fornendo nuove modalità di sviluppo con relativi benefici ma anche cambiamenti legati alla scomparsa di alcuni ruoli e figure tecniche.

Read More
Standard Post with Image

WEBAUTHN: AUTENTICAZIONE SENZA PASSWORD

WEBAUTHN: UNO STANDARD APERTO PER L’AUTENTICAZIONE SENZA PASSWORD
Il W3C assieme alla FIDO Alliance ( un consorzio di aziende per la sicurezza dei servizi e dei siti web) ha recentemente presentato il protocollo WebAuthn,
che consente ai browser Web di autenticare gli utenti tramite USB, Bluetooth e dispositivi biometrici.

Nei prossimi anni si potranno abbondare i sistemi di sicurezza classici sulle tradizionali password offidandosi a dispositivi come i sensori di impronte digitali o fotocamere a riconoscimento facciale. L’obbiettivo del W3C ( organizzazione che si occupa di definire le specifiche per il Web) è quello di fornire uno standard open per il riconoscimento biometrico non vincolato alle necessità dei vendor.

WebAuthn è più versatile rispetto a quanto previsto per la specifica UAF, supportando molte funzionalità di autenticazione che UAF non aveva inglobato. Infatti oltre ai dispositivi biometrici è possibile sfruttare dei PIN verificando che l’utente sia realmente presente durante il login.

Troveremo WebAuthn sui browser di Google e Mozilla con le nuove release o di Chrome e Firefox nel mese di maggio .

Read More
Standard Post with Image

Creare materiali PBR nel browser

E se volessimo creare dei materiali PBR per i nostri progetti direttamente online, dal nostro browser ?
Ci pensa Brain District, che annuncia la nuova beta di Material-Z, un editor di materiali PBR basato sul principled shader della Disney, che funziona come applicazione all’interno del browser.
La visione di Brain District consiste nella realizzazione di un’applicazione per il web, basata sul rivoluzionario ViralGraphics.io application framework, accessibile ovunque con il nostro tablet o desktop (disponibile per Mac OS X, Windows and Linux )

Le caratteristiche di questa applicazione includono:

  1. funzionalità PBR complete ( nodi programmabili );
  2. presenza diversi modelli: texture tiled ecc;
  3. path tracer;
  4. esportazione codice e texture .

Per testare ed iniziare ad utilizzare Material-Z linkatevi a : https://material-z.com/

https://www.braindistrict.com/

Read More
Standard Post with Image

Texture PBR gratuite.

Le texture PBR ( Physically based rendering ) generano delle superfici con un incredibile livello di realismno. Però creare delle buone texture PBR non è così semplice come si poss pensare. Sono necessarie: buone condizioni di luce, effetture più scatti ad alta risoluzione, unire le varie immagini utilizzando software specifici … e molto tempo a disposizione.
Per questo motivo la maggior parte delle agenzie 3D utilizzano siti come Textures.com o Poliigon.com per ottenere le textures da utilizzare nei loro progetti. Ottima soluzione se decidiamo di investire parte del budget nell’acquisto delle texture.
Per queste ragioni StruffelProductions ha creato una libreria online di quasi 100 texture PBR, con mappe Ao, displacement, normal e colore includendo i materiali più utilizzati .
Queste risorse possono essere utilizzate nei nostri progetti gratiutamente.
Per supportare il progetto, è possibile dare il supporto alla pagina Patreon .

http://www.cc0textures.com/home

Read More
Standard Post with Image

I meta tag : cosa sono

I meta tag sono le informazioni inserite nella testa ( la prima parte di una pagina web ) di un documento HTML e che si identificano con i metadati.
Questi tag non sono visibili al navigatore, ma vengono letti dei browser web o dai motori di ricerca tramite i crawler. La funzione di questi meta elementi è di fornire informazioni su una pagina di un sito, riassumendo il contenuto presente costituito da testo in primis, ma anche immagini e video.
Tra i più importanti, nell’ottica della visibilità di un sito, sono i meta tage ( in realtà title è un tag HTML ). Il titolo viene letto dai browser e compare direttamente nella barra del titolo della finestra. Inoltre tutti i motori di ricerca utilizzano il title tag per le voci nell’elenco dei risultati (SERP), definendone un’influenza decisiva sul rating che la pagina acquisirà nel tempo. Sembra infatti che secondo l’algoritmo di Google il titolo sia tra i circa 200 fattori che incidono sul posizionamento nella ricerca organica. Lo stesso discorso vale per la descrizione o meta description, considerata come uno dei tag più importanti per la SEO, richiede un’accurata preparazione stesura. Spesso ci chiediamo come sia possibile fare in modo che il nostro sito appaia in prima pagina. I metatag sono un buon inizio per capire come procedere alla loro corretta stesura.

Approfondimento

Read More
Standard Post with Image

Regolamento sulla protezione dei dati: 2018

Da maggio 2018 entra ufficialmente in vigore il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione Europea.
Il Regolamento ha lo scopo di uniformare il processo relativo alla protezione dei dati in ambito europeo. Quali sono i cambiamenti e le modifiche principali? Cosa devono fare le aziende e le agenzie o gestori di siti web?
L’entrata in vigore influenzerà non solo la struttura online ma pure la protezione dati dei dipendenti. Quindi è necessario, per tutte quelle aziende che non hanno ancora affrontato la questione, iniziare a conformarsi con il nuovo regolamento.
Per avere tutte le informazioni necessarie con i dovuti approfondimenti vi consigliamo di leggere l’articolo al link di seguito, in modo da attuare le necessarie misure il prima possibile.

Approfondimento regolamento protezione dei dati

Read More
Standard Post with Image

Shader real time viewport in Maya

ShadeIt.
Nuovo script per Maya che consente di modificare shader in tempo reale.
Per velocizzare il processo di il preview in fase di modellazione, senza dover fare il rendering,
con ShadeIt ora questo è possibile.
Gli shader sono sviluppati in modo da dare un ottimo risultato direttamente nel Viewport.

Read More
Standard Post with Image

WEB DESIGN: TREND PER IL 2018

Potrebbero essere diversi i trend pronti ad affermarsi nel corso del 2018, anche se gli esperti sembrano concordare su una riconferma del minimalismo.

Flat design

Si parla di vero e proprio flat design, con l’assenza di qualsiasi elemento grafico e visivo da pagine web e applicazioni mobile che possa distrarre l’utente, per una progettazione estetica portata davvero all’essenzialità.

L’estetica sarà praticamente limitata alle due dimensioni, con una supremazia della tipografia rispetto all’immagine, nonché un attenzione profonda all’uso sapiente del colore.

Per testi, titoli e altri elementi grafici, invece, si preferiranno toni a contrasto per aumentarne la leggibilità. Le interfacce saranno elaborate con l’obiettivo dell’usabilità al primo posto, nonché con la completa integrazione tra universo desktop e mobile.

Tipografia espressiva

Con la riduzione di immagini e video tipica di una progettazione flat, sono le parole a dominare le pagine e a catturare l’attenzione dell’utente. Per questo motivo, nel corso del 2018 si farà sempre più spazio la cosiddetta tipografia espressiva, ovvero una scelta e una combinazione intelligente di font affinché possano aiutare a veicolare il messaggio e suscitare emozioni nel navigatore.

Senza troppe sorprese, verranno riconfermati i font sans serif, ma potrebbero essere abbinate famiglie, grandezze e stili diversi per un risultato che solletichi la curiosità.

Loghi animati

A differenza di quanto si possa intuitivamente pensare, minimalismo e flat design non sono sinonimi d’assenza di sperimentazione. In questi ultimi mesi del 2017, ad esempio, sempre più società hanno deciso di sperimentare con i loro loghi, contenuti nell’header delle pagine, nascondendo delle piccole animazioni. Una tendenza, quest’ultima, che potrebbe definitivamente affermarsi negli ultimi mesi.

In genere, tali animazioni sono realizzate completamente in HTML 5 e nascono per non distrarre l’utente, quindi ideate finché si attivino solo quando vi è un’interazione precisa da parte del navigatore.

Read More
Standard Post with Image

Nuova Gtx Nvidia Titan V

In anteprima la nuova scheda video con architettura Volta. E’ una scheda video pressochè dedicata al calcolo come del resto lo sono le Tesla, ma con un po’ di cuda cores in più, oppure a minor costo. Nvidia ha pensato al settore lavorativo dove può essere utilizzata come investimento per ottimizzare i guadagni.

Considerando l’aggiunta di altre schede identiche per i calcoli, si possono avere prestazioni eccezionali, in cui il limite è dettato esclusivamente dall’hardware restante e dai sistemi operativi, ma questo lo è stato anche in passato fino ad oggi.

Questa nuova Vga sarà molto appetibile nell’ambito della Computer Grafica, con Gpu GV100 e i suoi 5120 cuda cores integrati ed una frequenza di clock pari a 1200mhz ed in Boost fino a 1455mhz.

Come la precedente TitanX mantiene lo stesso consumo di 250Watts TDP.

Read More
Standard Post with Image

LWCad – Creare tetti

WTools3D ha rilasciato un aggiornamento di LWCad, una suite di strumenti di modellazione architettonica che, nonostante il nome possa trarre in inganno, non è più solamente per Lightwave 3D ma è disponibile anche per 3ds Max e Cinema 4D.

La versione 5.5 aggiunge uno strumento Auto Roof in grado di creare le falde di un tetto partendo da un ingombro arbitrario.Una volta creato il tetto è possibile utilizzare lo strumento Extend Roof per creare le gronde e applicare il tiling delle tegole in modo da creare un tetto completo in pochi clic.

Per maggiori informazioni: http://www.lwcad.com/

Read More