V-Ray Next for Maya

Titolo: V-Ray Next for Maya
Sezione: 3d
Data: 09.11.2018

Chaos Group ha rilasciato Beta 2 di V-Ray Next per Maya, il prossimo importante ...

Chaos Group ha rilasciato Beta 2 di V-Ray Next per Maya, il prossimo importante aggiornamento all’edizione Maya del renderer, aggiornando la nuova architettura IPR e estendendo ulteriormente i nuovi toon e hair shader.

L’aggiornamento aggiunge anche una nuova interfaccia compatibile con GPU per V-Ray GPU, il motore di rendering GPU del software. V-Ray Next per Maya introduce anche molte delle nuove funzionalità originariamente presentate in V-Ray Next per 3ds Max all’inizio di quest’anno.

Ciò include i nuovi strumenti di ‘scene intelligence’ come l’esposizione automatica e il bilanciamento del bianco e la nuova architettura GPU V-Ray, che, tra le altre cose, rende possibile il rendering volumetrico sulla GPU.

Altre caratteristiche precedentemente introdotte nell’edizione 3ds Max includono un nuovo hair shader basato su dispositivi fisici e l’integrazione della tecnologia di eliminazione del rumore di OptiX basata su AI di Nvidia.

La beta 1 di V-Ray Next per Maya ha inoltre introdotto il supporto per file Alembic e una nuova architettura IPR progettata per fornire un feedback più rapido su scene complesse e fornire supporto per l’animazione. Una delle maggiori novità della Beta 2 è un maggior miglioramento interattivo, aggiungendo anche alcune importanti funzionalità:  l’interfaccia compatibile con GPU per la GPU V-Ray.

L’aggiornamento migliora anche la stabilità della nuova architettura IPR; aggiunge un controllo del bagliore al nuovo materiale per capelli  e aggiunge un’opzione di evidenziazione texture toon  per materiale dei profili .

Kenji Agency :realizzazione rendering a Treviso