BRANDING - DESIGN - WEB - 3D

Progetto Impianto Idrovoro – Consorzio della Bonifica Burana

Cliente: Consorzio della Bonifica Burana
Settore: Opere Pubbliche
Servizio: Rendering / Modellazione
Data: 05-10-2022

Realizzazione rendering Impianto Idrovoro - Consorzio della Bonifica Burana

Il Consorzio della Bonifica Burana

Il Consorzio della Bonifica Burana ha il compito di difendere dagli allagamenti i territori  racchiusi tra gli argini dei fiumi Po, Secchia, Panaro e Samoggia.
La Bonifica con le proprie opere, consente alle acque di defluire senza causare allagamenti nelle città e nelle campagne, tramite la loro raccolta nella rete artificiale dei canali. Quando necessario, il Consorzio provvede anche a trattenere l’acqua delle precipitazioni, distribuendola all’agricoltura tramite i canali e gli impianti idrovori attivi nel territorio ( emergenza sempre più frequente a causa della siccità causata dall’effetto serra ).
Nei territori di montagna il Consorzio collabora con altri enti per la difesa dal dissesto idrogeologico.

 

Gli impianti del Burana

Nel reticolo composto da 2.150 km di canali  sono presenti: 56 impianti idrovori che immettono o derivano acqua dai fiumi  distribuendola nelle campagne, oltre 2.000 manufatti per la regimazione, 1  cassa di espansione e 88 stazioni di telerilevamento che effettuano il monitoraggio dei livelli dei corsi d’acqua. Quando le acque nella rete idrografica del Burana non possono defluire naturalmente si rende necessario attivare le idrovore ( per evitare l’allagamento del territorio) . Gli impianti idrovori attraverso le pompe servono infatti sollevano l’acqua assicurando lo scolo delle parti più basse del comprensorio.

 

Il comprensorio

Il comprensorio di Burana si sviluppa all’interno di tre Regioni – avente superficie complessiva di 242.521 ha : Emilia-Romagna 223.836, Lombardia 17.711 ha, Toscana 974 ha e in 53 comuni delle provincie di Modena ( 36 ), Mantova ( 8 ), Ferrara ( 1 – Bondeno ) , Bologna ( 7 ) e Pistoia ( 1 ).
Per maggiori informazione sugli impianti del Burana qui .

 

Il progetto di previsualizzazione dell' impianto idrovoro in località Bondeno

Il progetto inizia con un sopralluogo per comprendere lo stato di fatto dell'area interessata dall'intervento di miglioramento del sistema irriguo e scolo Bacino Burana Po di Volano. La realizzazione dell'Impianto Idrovoro Cavaliera loc. Malcantone di Stellata - Bondeno (FE)  appartiene alla categoria degli  “Investimenti in infrastrutture idriche primarie per la sicurezza dell’approvvigionamento idrico” che attingono alle risorse messe a disposizione del Piano Nazionale di Ripresa e resilienza (PNRR).
Abbiamo effettuato una serie di scatti ad alta risoluzione con una reflex ed altri con un drone per avere la "descrizione" precisa della topologia geografica dell'area e dell'entità degli immobili e la tipologia di vegetazione presenti ( alberi, e zone coltivate ) .

Trattandosi di aree con dislivelli dovuti alla presenza di argini ( 7 / 10 metri ) risultava molto importante rilevare la struttura arginale che rappresenta uno degli elementi maggiormente interessati da ampliamenti e movimentazioni volumetriche di terreno. Acquisito lo stato di fatto il Consorzio ci ha fornito il rilievo lidar del terreno ( mesh triangolare ) . Non utilizzabile per il nostro lavoro, abbiamo elaborato e convertito il rilievo in una mesh quadrangolare; idonea alle poiezione e al texturing. Siamo passati alla modellazione dei vari componenti dell'impianto ( in base alle specifiche e alla documentazione fornita dal cliente ) : canale, motori, stazione elettrica, vasche, ecc.

Completata la fase di modellazione e presentate le prime bozze colore ( con il texturing ), alla conferma da parte del cliente sono stati realizzati i definitivi  nei formati A0 / A3 . Per maggiori informazione sul progetto qui .

Kenji Agency : realizzazione rendering a  Treviso